Rent al Nuovo il 6 Febbraio

Appunto al Nuovo di Milano il prossimo 6 febbraio per Rent, musical che ha fatto il tutto esaurito nei teatri di mezzo mondo.

Si tratta di un musical rock scritto da Jonathan Larson,e liberamente tratto dall’opera La Bohème di Giacomo Puccini.

L’opera racconta le vicende di un gruppo di artisti e musicisti newyorkesi che, nonostante una cronica mancanza di soldi, cercano di portare avanti le loro attività artistiche. Sullo sfondo di una società sempre più consumistica, Rent affronta tematiche di alto valore sociale. L’amicizia e l’amore, ma anche la discriminazione razziale, la droga, l’omosessualità e la lotta all’AIDS costituiscono i motivi guida di un musical intenso che riesce a divertire, commuovere e far riflettere gli spettatori.

Rent inizia le rappresentazioni a Broadway nel 1996 e rimane in produzione per 12 anni consecutivi, fino al 7 settembre 2008. Si tratta del settimo musical con il tempo di rappresentazione più lungo nella storia. Ha vinto, fra gli altri premi, un Tony Award come miglior musical e un premio Pulitzer. Nel 2005 la Paramount Pictures ha realizzato un film con il cast originale del musical, per la regia di Chris Columbus.

Il Guardiano di Pinter all’Out Off

All’Out Off va in scena Il Guardiano di Harold Pinter dal 9 febbraio al 4 marzo 2012.

Scritto nel 1959 e andato in scena nel 1960, “II guardiano” segna il primo vero successo di Pinter che con questo testo riesce a toccare nel vivo la società inglese dell’epoca. La pièce si svolge, come in altri testi del Premio Nobel, in una “stanza”, ma lo spazio ingombro dei più svariati oggetti non suggerisce altro che un mondo senza più ordine e armonia. In questo ambiente inquietante e minaccioso assistiamo all’arrivo di un giovanotto, Aston, e di un barbone, Davies, che viene assunto da Aston a fare il guardiano. Quando irrompe in scena Mick, il fratello di Aston, gridando “A che gioco giochiamo!” la partita a tre avrà regole brutali, e non conoscerà limiti di campo. Quello che è veramente in gioco tra Aston, Davies e Mick è come conquistare il dominio sull’altro e con quali strumenti.

Pinter parla di qualcosa di oscuro che travalica la quotidianità, qualcosa che ci riguarda profondamente e che è strettamente legato alla natura dell’uomo.

I suoi personaggi finiscono per essere degli archetipi e divengono universali perché parlano al cuore degli uomini

Vittorio Formisano alla Dream Factory

Si inaugura il prossimo 1 febbraio alla Dream Factory la personale di Vittorio Formisano.

Chi conosce il percorso di Vittorio Formisano, sa quanto tiene al titolo di una personale e a tutto il lavoro di idee e materiale che l’anticipa.

In dieci anni di attività, Formisano ha sempre lavorato per serie, riproducendo quasi in modo ossessivo i suoi piccoli personaggi, cercando di rappresentare “il disagio di vivere” che ci riguarda tutti, attraverso sfondi densi di materia e memoria, da cui emergono figure disegnate o abbozzate, bocche aperte ad urlare parole che rimangono mute.

Il suo intento non è quello di creare qualcosa di piacevole al pubblico, la sua è bensì una volontà concreta di denunciare con ironia, i soprusi e le piccole mortificazioni del quotidiano, della gente comune.

Visivamente questa personale l’ha studiata volutamente così, con dipinti che utilizzano diversi materiali, installazioni, e due performance, una a sorpresa, e l’altra dal titolo “Meglio 100gg da pecora che uno da leone” azione con la quale ha debuttato tra gli eventi paralleli delle Biennale di Scultura di Carrara del 2010 e che poi ha eseguito per il Festival della Creatività di Firenze,  e per i Teatri di Vetro5 a Roma, con la regia di Adriana Michetti.

 Più che una personale omogenea per la Dream Factory, Formisano è una collettiva di una sola persona cosciente che “l’arte significa di nuovo (e finalmente) ideologia.

Fino al 25 marzo 2012

Aperitivo con Federico Baccomo al Baluba Cafè

Questa sera al Baluba Cafè ore 19.30 incontro aperitivo con  Federico Baccomo (meglio conosciuto come Duchesne”) autore del libro di successo Studio Illegale, (7 edizioni 35000 copie vendute) dal quale stanno girando un film con Fabio Volo, che ci parlerà del suo secondo romanzo “La gente che sta bene”.

Modera l’incontro Carlotta Pistone.

Aperitivo a buffet 8 euro.

La Sicilia di Tindaro all’Elfo

Dal 31 gennaio al 5 febbraio all’Elfo di Milano va in scena  Antropolaroid:  un racconto grezzo e popolare abitato da storie che i nonni dell’autore, non consapevoli di utilizzare una tecnica antica, hanno tramandato. 

Antropolaroid nasce dall’esigenza di sviluppare e rielaborare il “Cunto”, allontanandosidal modello originario di questa tradizione orale: riscrivere e reinterpretare il passato della sua famiglia intrecciandolo ad episodi di cronaca avvenuti nel paese di nascita. Personaggi e voci vengono portati in scena esclusivamente con l’aiuto del corpo dell’autore stesso.

 Queste umanità, senza artifici scenografici si alternano, si sommano, si rispondono, come legate da un comune cordone ombelicale.

La Verità Nascosta in Anteprima Gratuita a Milano

Ghiotta anteprima a Milano il prossimo 9 febbraio presso il cinema Bicocca.

Moviemax in collaborazione con Donna Moderna vi invita all’anteprima del film “La verità nascosta” di Andrés Baiz, con Quim Gutiérrez, Martina Garcìa, Clara Lago, Alexandra Stewart.

Per poter avere il proprio invito, valido per due persone basta seguire le indicazioni contenute in questo link http://www.moviemax.it/donnamoderna.php

in bocca al lupo!

 

 

Distribuzione e Comunicazione Cinematografica: Workshop allo Ied

Dal 27 febbraio 2012 parte il workshop “Distribuzione e comunicazione cinematografica. Dalla produzione all’uscita in sala”. Dieci lezioni in fascia oraria serale (18:30-21:30) che affrontano l’intero sistema della distribuzione cinematografica, analizzando tutti gli aspetti economici e organizzativi connessi alla scelta, l’acquisto e la promozione di un film e alla sua uscita nelle sale cinematografiche.

E’ destinato a tutti coloro che vogliono approfondire, aggiornarsi e meglio comprendere le tematiche organizzative relative alla distribuzione di un film.

Tra i docenti nomi di professionisti del settore tra i quali Lionello Cerri (produttore cinematografico per Lumière & Co), Piera Detassis (direttore di Ciak), Giorgio Diritti (regista) Antonio Medici (General Director di BIM Distribuzione), Sergio Oliva (Anteo Spaziocinema).

info: officine@ied.it – 02 5796951