Creative Mornings alla Mediateca Santa Teresa

Una moda, nemmeno a dirlo, che arriva da Oltreoceano, tipicamente legata alla mancanza cronica di tempo e alla frenesia della vita moderna.

Anche a Milano, presso la Mediateca Santa Teresa, arrivano i Creative Mornings. Primo appuntamento, gratuito, il 30 marzo.

In cosa consistono? In sostanza, creatività e colazione, bere un cappuccino ed imparare a lavorare a maglia prima di andare al lavoro.

L’l’ospite d’onore sarà Demian Conrad, grafico/artista/designer svizzero con un curriculum lungo quanto  un caffè americano.

Grazie anche illy e Nena and The Chocolate Factory che offriranno la colazione e ad Accurat e Mutado che seguono la parte di editing e registrazione video.

Iscrizione gratuita fino a esaurimento posti. Per maggiori informazioni cliccare http://creativemorningsmilan.eventbrite.com/

Musica alla Stazione Centrale

La Stazione Centrale di Milano torna a proporsi come palcoscenico, luogo di aggregazione, intrattenimento e shopping per tutti i cittadini e viaggiatori, con eventi musicali e oltre 70 negozi aperti tutti i giorni.
Domenica primo aprile infatti la Stazione Centrale sarà teatro di una manifestazione dedicata alla musica classica, un’esibizione itinerante di cori organizzata da Feniarco-Federazione Nazionale Italiana Associazioni Regionali Corali.
 
La storica Sala Reale, al piano binari della stazione Centrale, ospita dalle ore 17.00 il Coro Polifonico Padano di Pieve Porto Morone (Pv).
Nato dalla preesistente Corale Santa Cecilia nel 1972, il coro vanta collaborazioni con il Teatro alla Scala di Milano e il Conservatorio di Piacenza, e ha tenuto tournée in Germania (1986 e 1991), Ungheria (1990) e Repubblica Ceca (1995) riscuotendo consensi di pubblico e critica.
 
L’appuntamento musicale alla Stazione Centrale rientra in una partnership tra Grandi Stazioni e Classical Music World di Verona, manifestazione dedicata alla musica classica che si terrà a Veronafiere dal 19 al 22 aprile prossimi, che prevede l’organizzazione di eventi in alcune delle più importanti stazioni italiane, tra cui Milano Centrale, Torino Porta Nuova e Napoli Centrale

Capi d’Opera: Mostra d’Eccellenza a Palazzo Morando

Una mostra che celebra l’Eccellenza italiana.

La Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, venerdì 30 Marzo, in occasione delle Giornate Europee dei Mestieri d’Arte (30 Marzo – 1 Aprile 2012), verrà inaugurata a Milano presso il Museo di Palazzo Morando la mostra “Capi d’Opera. Le eccellenze del saper fare a Milano e in Lombardia”.

Posta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e realizzata in partnership con il Comune di Milano – Assessorato alla Cultura, la mostra ha lo scopo di incrementare l’attenzione di pubblico, istituzioni, media e opinion makers sul patrimonio dei mestieri d’arte italiani e in particolare sul “saper fare”: dall’industria all’autoproduzione, attraverso la presenza di botteghe,
atelier, opifici e maestri artigiani di Milano e della Lombardia, vale a dire di un territorio che da sempre esprime una “cultura del fare” particolarmente produttiva, riconosciuta a livello internazionale.
 
L’iniziativa è resa possibile grazie alla prestigiosa e storica Maison ginevrina Vacheron Constantin: la più antica Manifattura di Alta Orologeria da sempre e promuove i mestieri d’arte nel mondo con opere di mecenatismo culturale volte a valorizzare un savoir-faire che è un patrimonio vivente.
Vacheron Constantin è partner ufficiale delle Giornate Europee dei Mestieri d’Arte dal 2011: dopo aver sostenuto l’Institut National des Métiers d’Art nei percorsi alla scoperta degli atelier parigini, rivolge ora la propria attenzione anche a Milano, promuovendo la mostra e invitando a Palazzo Morando il maestro giapponese Munenori Yamamoto. Esponente della Maison Zôhiko, fondata a
Kyoto trecento anni fa, Yamamoto-san dimostrerà al pubblico la propria abilità di laccatore decorando alcuni preziosi quadranti per Vacheron Constantin.
 

BazarArte all’Isola

Cercate le novità del mondo dell’arte?

Allora non perdetevi l’appuntamento con BazarArte, presso lo scalo Thaon de Revel, in via Thaon de Revel 3, sabato 31 marzo e domenica 1 aprile 2012.

Espongono le loro opere 100 giovani artisti, che le propongono a prezzi contenuti. Ce n’è per tutti i gusti: pittura, scultura, istallazioni, fotografie e videoarte, venduta tutta a prezzi contenuti.

da non perdere!

Il Folklore Argentino alla Palazzina Liberty

Appuntamento con il folklore argentino alla Palazzina Liberty per uno stage di danza il 30 aprile dalle 20.30

Si studia e si approfondisce la CHACARERA,  danza che appartiene al folklore argentino, e’ allegra e giocosa:  si balla in coppie che, separate si schierano in due linee, gli uomini di fronte alle donne.
E’ una danza di corteggiamento, i cui movimenti alludono a un rituale che prevede l’incontro, l’inseguimento e…l’abbraccio finale.
Gli uomini danno prova di destrezza attraverso lo”zapateo”, le donne di grazia e malizia attraverso il “zarandeo”.

Lo stage è dedicato alle due varianti: chacarera simple e chacarera doble, ed è aperto a tutti.

Info presso  Tita Firpo, titafirpo@yahoo.com (cel 333-4711727,cel 338-1393979)

La Coppa America a Milano

Una grande serata dedicata alle sfide italiane per la Coppa America, organizzata martedì 3 aprile presso il God Save The Food, con l’organizzazione di Mondovela, alla vigilia delle regate delle World Series di Napoli.

A parlare al pubblico saranno Mauro Pelaschier, timoniere del sindacato velico che quasi 30 anni fa vide l’Italia esordire con Azzurra, in Coppa America, velista olimpionico e commentatore televisivo, e il giornalista e scrittore di vela Antonio Vettese.

Ricca ed emozionante la carrellata di immagini del grande Carlo Borlenghi e filmati che Antonio e Mauro commenteranno rispondendo alle domande dei partecipanti. Dalle prime sfide italiane, Azzurra, Italia, Il Moro di Venezia, le quattro volte di Luna Rossa, Mascalzone Latino e +39. E poi lo spettacolo che ci aspetta con i nuovi catamarani con vela alare.

L’occasione giusta per togliersi ogni dubbio e per scoprire perchè la Coppa America è l’unico evento al mondo che tutti conoscono, la vera storia della Coppa dalle origini ad oggi, i numeri degli investimenti economici sostenuti da defender e challenger nell’arco di un secolo.
Per essere preparati alle prossime AC World Series, che si terranno a Pasqua a Napoli e a maggio a Venezia, e saper dare agli amici tutte quelle risposte che ogni velista deve conoscere.

Martedì 3 aprile 2012, ore 20.00- God Save The Food. Via Tortona, 34

John Peter Sloan allo Smeraldo

Arriva allo Smeraldo di Milano John Peter Sloan, già noto al pubblico televisivo grazie alla trasmissione Zelig.

Appuntamento il 12 aprile 2012 con I’m not a penguin.

I am not a penguin è un viaggio lungo una vita, disseminato di riflessioni, battute, aneddoti e domande, per scoprire la Birmingham che è dentro di noi e quel pezzo d’Italia che avevamo forse dimenticato.

Si può ridere di tutto, anzi, si può ridere ancor di più di un’infanzia povera e con una famiglia dimezzata, della rissa al pub come inevitabile istituzione sociale, della pesante crisi del periodo Tatcheriano, come potrebbe raccontarla un Ken Loach prestato al cabaret. E poi la scoperta dell’Italia e la revisione, sempre all’insegna dell’ironia, di tutte le proprie convenzioni: le donne, il linguaggio, i pregiudizi e l’energia di quel popolo che lo ha adottato, evidenziandone i pregi e i difetti che a volte sfuggono persino a chi vi è nato.