Amnistia. Que trata de Spagna al Museo del Risorgimento

Si apre la mostra “Arte e solidarietà. Amnistia. Que trata de Spagna, 40 anni dopo”, organizzata dalla Camera del lavoro di Milano, dall’Associazione Archivio del lavoro, e dal Comune, Assessorato politiche per lavoro e sviluppo economico. Erano presenti, tra gli altri, il Sindaco Giuliano Pisapia e l’assessore al Lavoro Cristina Tajani.

La mostra ha una storia curiosa e celebra un anniversario. Nella primavera del 1972, infatti, i sindacati catalani, impegnati nella lotta clandestina, insieme alla Cgil alla Cisl e alla Uil unitariamente organizzarono una mostra mercato di opere d’arte che 35 artisti spagnoli avevano donato per l’occasione.

Fra queste vi erano opere di 35 fra i maggiori scultori e pittori spagnoli tra cui Tapies e Picasso L’obiettivo era raccogliere fondi per sostenere la causa antifranchista e la mobilitazione a Milano fu notevole.

Il Comune in prima persona comprò per 27 milioni di lire di allora il quadro Fumeur di Picasso.Restano fotografie dell’evento che fu patrocinato dal Comune e vide la partecipazione del Sindaco Aniasi, del futuro sindaco Pillitteri, e del segretario nazionale della Cgil Luciano Lama.

A 40 anni esatti da quell’evento la Camera del lavoro di Milano ha proposto al Comune di collaborare per allestire nuovamente la mostra (le opere sono diffuse presso l’archivio del lavoro e le camere del lavoro di Milano Bologna e Roma) in occasione di Fondata sul lavoro (www.fondatasullavoro.it), il grande evento  che da oggi sino a venerdì riporta Milano al centro del dibattito sui temi del lavoro.

Le Comisiones Obreras catalane, la fondazione Garcia e la fondazione Tapies hanno accolto con entusiasmo l’invito e presenzieranno per tutti quei giorni a Milano. Le opere sono state concentrate  e per l’occasione sarà esposto anche il quadro di Picasso che allora attrasse molto l’attenzione.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...