Shrek in Musical al Nuovo di Milano

Appuntamento al Nuovo di Milano con la magia di Shrek.

L’orco più amato dei cartoni animati è a teatro per la gioia di grandi e piccini.

Claudio Insegno e Ned Grujic firmano la regia della produzione con scene e costumi di Luisa Spinatelli e coreografie di Valeriano Longoni.

«Grujic ha già diretto lo show francese – così Insegno, anche autore dei dialoghi italiani – ma quello italiano sarà diverso, molto più divertente. Quando si fa una trasposizione teatrale da un film si rischia di “perdere smalto”, invece il nostro “Shrek” rimanda al cartoon. Negli altri musical Shrek è delineato come se tutti lo conoscessero già: noi lo abbiamo “approfondito” come se si presentasse al pubblico per la prima volta. E abbiamo evidenziato alcuni personaggi delle favole, un po’ trascurati, puntando sulla loro dimensione comica. Ma senza volgarità, cercando un divertimento adatto a grandi e piccoli proprio come il film, che alla sua uscita rivoluzionò l’animazione parodiandone i canoni. Non cercavo l’ennesimo rifacimento, volevo un musical in cui la gente riconoscesse senza delusioni i suoi beniamini: Shrek, Ciuchino e Fiona in testa».

«”Shrek” è un cartoon contro tendenza e Fiona non è la tipica principessa da favole – spiega Alice Mistroni già Wendy di “Peter Pan” e “Lady Oscar” –. Questo la rende particolare e interessante. Prigioniera per anni in una torre, si consola leggendo di principesse e cavalieri. Ma per quanto cerchi di essere perfetta come le sue eroine, in realtà è una “grezzona” e Insegno ne sottolinea i lati comici». «Occorrono due ore di trucco per diventare Shrek – spiega invece Nicolas Tenerani, in passato formidabile Capitan Uncino -, ma la vera difficoltà è renderlo “umano”. L’orco è il “diverso”: terribile nell’aspetto, ma uomo nell’anima e nei pensieri. Questo vorrei arrivasse al pubblico: un corpo enorme, un colore differente non devono spaventare, basta fermarsi un attimo e guardare oltre… negli occhi e nel cuore».

Fino all’11 novembre 2012.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...