Da Segantini a Pellizza da Volpedo: il Divisionismo al Gam

Un appuntamento gratuito da non perdere al Gam (Galleria Arte Moderna) di Milano.

Fino al 22 dicembre 2012 sono esposte opere che raccontano il Divisionismo Italiano e il Neo-Impressionismo francese, opere fatte di piccole pennellate di colori puri, accostate fittamente, invadono le superfici delle tele con effetti di particolare vibrazione cromatica e luminosa.

Sviluppatosi dal penultimo decennio dell’Ottocento, fino al 1915 circa, e ufficializzato dalla Triennale milanese del 1891, il Divisionismo raccoglie adepti tra i quali  Giovanni Segantini, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Emilio Longoni, Vittore Grubicy de Dragon e Angelo Morbelli, autori raccolti nella mostra curata da Francesco Luigi Maspes e da Enzo Savoia. 

La mostra comprende  35 dipinti, che raccontano non solo un movimento pittorico ma la realtà dell’epoca, passando dalla realtà agricola ed industriale  a contenuti più vicini al Simbolismo, allegorici o letterari.

Ingresso gratuito. La Galleria  chiusa dalle 13.00 alle 15.00

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...