Pinosso all’Elfo Sala Bauer

Pinosso in scena al teatro Elfo dal 20 al 25 novembre 2012 (ore 19.30)

Uno spettacolo per bimbi, ma anche per adulti. Perché il messaggio è forte, profondo, che attinge ad una tematica ormai sempiterna come quella dell’olocausto.

Di lui è rimasto solo un mucchio d’ossa, ma adesso nessuno potrà fargli del male. Pinosso è uno scheletrino che lotta contro l’orrore, contro gli uomini cattivi che l’hanno portato via dalla sua mamma, contro l’inferno stesso. Così difende il suo diritto di essere un bambino, e difende la memoria di tutti i bambini uccisi.

Pinosso cerca la sua identità, cerca di sconfiggere il male peggiore che esista (che non è la morte dalla quale si risveglia): la sua lotta è contro la perdita della memoria che renderebbe inutili le morti più dolorose; perché il passato deve sempre guidarci nell’affrontare il futuro.

Ecco perché Pinosso è un bambino, per parlare ai bambini come lui, per raccontare ma soprattutto per vivere insieme a loro una storia che non va dimenticata.

I personaggi dello spettacolo sono delle marionette grandi quanto il loro “doppio”, l’attore, che li completa dando voce ed espressioni. I due si muovono insieme, senza fili, ma a stretto contatto come fossero una sola entità. Entrambi interpretano i personaggi della storia.

A rendere più fruibile lo spettacolo, inoltre, il personaggio della “fatina” che accompagnando Pinosso nella sua storia fa da tramite fra essa ed il pubblico, favorendo anche l’aspetto didattico.

LA COMPAGNIA PRESE FUOCO è formata da Claudia Puglisi, Diana D’angelo, Silvia Scuderi, Alessandro Claudio Costagliola e Aurelio Ciaperoni, tutti ex-allievi della scuola di teatro “Teatès”, diretta da Michele Perriera. La Compagnia si è costituita in associazione culturale nell’Aprile 2008, ma è attiva dal 2004. Da anni segue un percorso di ricerca nell’ambito del teatro surreale e civile, con rappresentazioni di testi di Harold Pinter, Eugene Ionesco e della stessa regista, Claudia Puglisi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...