I Manoscritti del Falstaff a Palazzo Marino

Ferragut_Arnaldo_(1862-1925-2I manoscritti del Falstaff esposti a Palazzo Marino: saranno esposti a Palazzo Marino a partire dall’8 dicembre, nello spazio antistante la mostra Amore e Psiche allestita nella Sala Alessi, i manoscritti di Giuseppe Verdi acquistati da Eni e Intesa Sanpaolo all’asta di Sotheby’s a Londra, pochi giorni orsono.

I visitatori potranno ammirare le pagine manoscritte con i primi passi della composizione del Falstaff, l’opera che Giuseppe Verdi ha scritto e pensato a Milano, il telegramma di Verdi ad Arturo Toscanini per l’ottima esecuzione dell’opera alla Scala nel 1899 e la partitura dell’Ave Maria per coro dai Quattro Pezzi Sacri che il compositore intitola “Scala enigmatica armonizzata a quattro voci”.

“Un ritorno importante, non solo per gli appassionati e gli studiosi, ma per tutta la città – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Stefano Boeri -. Ora dobbiamo unire le forze per conquistare il lascito Toscanini, che andrà all’asta il prossimo 19 dicembre. Lancio un appello alle imprese milanesi per riportare a Milano anche il resto dei documenti di Giuseppe Verdi”.

L’annuncio dell’acquisto era stato dato nel corso della conferenza stampa di presentazione della mostra Amore e Psiche, dedicata alla scultura Amore e Psiche stanti di Antonio Canova, e al dipinto Psyché et l’Amour di François Gérard, organizzata da Eni in partnership con il Museo del Louvre e il Comune di Milano.

I documenti saranno donati al Museo del Teatro alla Scala, casa ideale di questa straordinaria testimonianza, dove tutti i milanesi potranno ammirarli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...