Warhol al Museo del Novecento

andy-warholTre importanti mostre aprono la primavera del Museo del Novecento: Warhol  nello  Spazio  Mostre, “La Donazione
Bellora” nella Sala Focus e “Arimortis”negli Archivi.

Nello  Spazio  Mostre  è  allestita  “Andy  Warhol’s Stardust. Stampe dalla collezione  Bank  of  America  Merrill  Lynch”,  che raccoglie un nucleo di  serigrafie del maestro della “pop art”, dalla fine degli anni Sessanta agli anni Ottanta.
Curata   da   Laura  Calvi,  la  mostra  ospita  alcune  delle  stampe  più significative  dell’artista  provenienti  dalla  collezione Bank of AmericaMerril  Lynch,  che  attua il prestito nell’ambito del programma Art in Our Communities®.

Attraverso un percorso espositivo cronologico, la mostra torna su alcune delle tappe salienti della produzione artistica di Warhol, a partire dalle celebri serie di stampe tra la fine degli anni Sessanta e i primi anni Settanta come “Campbell’s Soup”, “Flowers”, “Sunset”, fino a “Grapes” e “Space fruits”, per arrivare ai “Mythis” con la famosissima Marylin.

 Per la mostra non sono stati realizzati pannelli e didascalie, ma solo brevi testi con informazioni “flash” che appaiono sui muri come piccoli “pop up”, permettendo diversi livelli di lettura attraverso nozioni storiche su Warhol e la Pop art, notizie sul contesto socioculturale e curiosità.

a Sala Focus viene dedicata invece alla recente acquisizione di opere con “La Donazione Spagna-Bellora”, a cura di Giorgio Zanchetti, che rinnova l’impegno del museo nella valorizzazione del proprio patrimonio.

La mostra documenta infatti l’attività di gallerista e di promotore culturale di Gianfranco Bellora (Trecate 1930 – Milano 1999), attraverso l’esposizione delle 21 opere della sua collezione donate nel 2012 al Museo del Novecento dalla moglie Anna Spagna Bellora.

In mostra saranno presenti opere di Lamberto Pignotti, Stelio Maria Martini, Adriano Spatola, Elio Marchegiani, Alessandro Algardi, Vincenzo Accame, Agostino Ferrari, Umberto Mariani, Magdalo Mussio. Saranno esposte anche 50 fotografie originali di Enrico Cattaneo, che documentano le inaugurazioni dello Studio Santandrea ed altri materiali dell’Archivio Bellora, conservato presso il Museo del Novecento.

Negli Archivi del Novecento, infine, è allestita “Arimortis”, a cura di Roberto Cuoghi e Milovan Farronato: una collettiva di artisti italiani transitati nel DOCVA (Documentation Center for Visual Arts), con il quale il Museo collabora dalla sua apertura.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...