Vogue Fashion Night 2013: Aperta la Biblioteca Ambrosiana

leonardo1Un appuntamento da non perdere in occasione della Vogue Fashion Night 2013.

La Pinacoteca Ambrosiana aprirà al pubblico dalle 19 alle 23 la Sala Federiciana, l’antica e suggestiva Sala di Lettura della Biblioteca, oggi sede espositiva privilegiata del Codice Atlantico di Leonardo.

Al prezzo speciale di 5 euro sarà dunque possibile ammirare i meravigliosi fogli originali del Codice, su cui Leonardo annotava i suoi studi e realizzava i disegni dei suoi progetti, per poi accedere all’Aula Leonardi, la sala che ospita la collezioni di dipinti leonardeschi del museo e il celebre Musico di Leonardo da Vinci.

Ingresso da Piazza San Sepolcro.

Gli Artisti della East London Printmakers alla Galleria Ostrakon

La Galleria Ostrakon presenta gli artisti della East London Printmakers, dal 23 novembre al 23 dicembre 2012.

East London Printmakers è uno studio di incisori inglesi, dei più agguerriti. Si trova in uno dei cuori caldi di Londra, Hakney, uno dei focolai degli scontri dell’estate 2011.

Non a caso: Hakney è un fermento etnico, un mix straordinario. È una zona che pullula di artisti, in parte per i prezzi bassi degli affitti che si spuntano in zone calde come questa, ma soprattutto per l’energia che si respira.

East London Printmakers vive di questa energia, del mix di colori di Hakney, del suo degrado urbanistico, della bellezza della babele di razze e di quella tensione non dicibile che si prova aspettando un autobus a notte fonda.

Lo studio è giovane, fondato quattordici anni fa da un gruppo di artisti incisori, alcuni di fama internazionale e altri che lo sarebbero diventati, che in questi anni ha raggiunto gli oltre 160 soci che ci lavorano e partecipano alle iniziative e alle mostre. La sede dello studio è stata scelta non a caso in un complesso –Space – che ospita un nucleo di oltre 650 artisti di diverso percorso, dalle arti figurative alla musica. Non a caso, perché all’East London Printmker si sperimentano e si fondono tecniche e discipline; basti pensare che quella che in Italia chiamiamo con un termine onnicomprensivo “incisione”, in Inghilterra è il printmaking: passando dall’una all’altra parola, l’idea è spostata dalla realizzazione della matrice al momento della stampa.

Espongono: Aiste Ramunaite, Ann Norfeld, Dolores De Sade, Eleanor Rogers, Fabio Coruzzi, Helen Ashton, Jacki Baxter, Liz Collini, Martin Mossop, Miriam Nabarro, Nick Morley, Peter Rapp, Steve Edwards, Umberto Giovannini, Victoria Browne, Wuon Gean Ho, che insieme esporranno una cinquantina di opere

TWO DOOR CINEMA CLUB A FEBBRAIO IN ITALIA PER 2 CONCERTI

Dopo essersi esibiti a Reading/Leeds Festival e dopo l’ottima performance lo scorso settembre al Perfect Day festival di Villafranca di Verona insieme con i The Killers, il gruppo musicale indie nordirlandese dei Two Door Cinema Club torna in Italia per due date:

Venerdì 22 Febbraio 2013
MILANO – MAGAZZINI GENERALI

Sabato 23 febbraio 2013

ROMA CIAMPINO – ORION

Sin dal disco d’esordio, intitolato Tourist History, i Two Door Cinema Club si sono rapidamente imposti come una tra le band dal successo più fulmineo della storia della musica inglese. Ora, a distanza di due anni dal precedente, è uscito Beacon, secondo lavoro di studio della band. Disponibile anche in streaming sul loro sito ufficiale, il disco è stato presentato al pubblico ai prestigiosi festival di Reading e Leeds, a sorpresa anche in un set acustico.

Venerdì 22 Febbraio 2013
MILANO – MAGAZZINI GENERALI
Via Pietrasanta, 14
Apertura porte Ore: 20.00 – Inizio Concerti Ore: 21.00
prezzo del biglietto: 25 euro + diritti di Prevendita
PREVENDITE MILANO ATTIVE SU:
Ticketone – 892.101 – www.ticketone.it
Ticket.it – 02.54271 – www.ticket.it
Vivaticket – 899.666.805 – www.vivaticket.it

 

Sabato 23 Febbraio 2013
ROMA (CIAMPINO) – ORION
Viale J.F. Kennedy 52, Ciampino (ROMA) 
Apertura porte Ore: 20.30 – Inizio Concerti Ore: 22.30
prezzo del biglietto: 25 euro + diritti di Prevendita
PREVENDITE ROMA ATTIVE SU:
Ticketone – 892.101 – www.ticketone.it
Greenticket – tel. 899.5000.55 – www.greenticket.it

 

Lezioni di Indisciplina all’Out Off: tra Teatro e Convegno

Ideato e realizzato da Brunella Bruno (docente di economia), Pierangelo Dacrema (economista, scrittore e filosofo), Paul de Sury (docente universitario, scrittore e saggista), Michelangelo Jr (artista, performer), Running Mannarelli (imprenditore e creativo), Andrea G Pinketts (scrittore).

 Coordinamento: Mino Bertoldo (fondatore e direttore artistico, Teatro Out Off)

Produzione 2012: 2help Production e Studio Torri – Milano

 Lezioni di Indisciplina è un simposio in cui scrittori, musicisti, economisti, poeti, esponenti del mondo accademico, storici dell’arte, compositori, filosofi si avvicendano sul palcoscenico intorno a un’unica idea: concepire l’economia come gesto e l’arte come la parte eccellente dell’economia; mossi dall’urgente necessità di conciliare l’indisciplina – doverosa nei confronti di una realtà spesso inaccettabile – con una rigorosa disciplina interiore.

Una kermesse di grandi autori che raramente è dato incontrare tutti insieme, un cocktail di arte, musica, economia, poesia, esibizioni, canti e balli: uno spettacolo multidisciplinare che incanta il pubblico e lo scuote dentro.  Perché una lezione d’indisciplina è tempo diligentemente dedicato alla definizione di un metodo adeguato per spaccare le regole esistenti e sostituirle con altre, possibilmente più convincenti. Non si tratta di arbitrio, irrisione, abbandono sfrenato alle proprie voglie: la vera indisciplina è rigore, il raro frutto di una grande disciplina interiore. Vuoi cambiare il mondo? Cerca prima di capire come è fatto. Ti senti un artista? Sappi che l’arte è figlia di una grande visione, di una condizione personale che si può ottenere solo se si è disposti a soffrire. Se vuoi annunciare che la strada battuta da tutti è fuorviante devi indicarne un’altra più conveniente. E’ lecito abolire una norma solo se si spiega il motivo per cui si deve eliminare e il modo in cui si può rimpiazzare.  Alla base il sospetto che sia sempre possibile un progresso.

Smoderano: Renato Mannheimer e Philippe Daverio.

Intervengono fra gli altri: Giulio Sapelli, Franco Piperno, Giovanni Mariotti, Malika Ayane, Alberto Fortis, Manuela Gandini, Giuseppe Camerlingo, Sonia Willki, Grace Zanotto, Cinzia Corpetti, Francesco Martines, Gian Paolo Serino, Alessandro Aleotti, Anna Ammirati, Lacme Perin, Adone Brandalise, Paolo Ferrari, Inkyung Hwang, Xena, Veronica Ronchi, Antonio Syxty, Jody Vender, Marco Dotti, Susanna Parigi e Michelle Vasseur, Paola Fiorido.

Visita ed Aperitivo al Museo del Novecento

Cultura e musei in ora da Happy Hour.

Per chi cerca un aperitivo diverso dal solito ecco un’idea: la visita guidata al Museo del Novecento con storici dell’arte soreseggiando un aperitivo  presso il Coffee Spa.

Un’occasione unica per conoscere gli artisti del XX secolo  vedendo opere dii Umberto Boccioni, Lucio Fontana, Giacomo Balla, per citarne alcuni.

Appuntamenti il 29 marzo ore 19.30 e il 12 aprile ore 19.30.

Posti limitati, prenotazione obbligatoria allo 026597728 

 

I Verdena al Bloom

Appuntamento con la musica il prossimo 27 dicembre.

I Verdena sbarcano per la loro ultima data al Bloom di Mezzago.

La band, reduce da più di 80 date in meno di un anno, ha deciso di salutare il pubblico prima di concedersi una breve pausa, prima di tornare in studio per registrare il nuovo album.
Sarà una festa quindi, oltre che all’ultima data di questo tour pieno di soddisfazioni,

Apertura porte: 22.00 – Inizio spettacoli: 23:00 – Ingresso 10 euro

 Prevendite
on line http://www.happyticket.it/
in libreria bloom da martedì a domenica dalle 22.00 alla 24.00
in Santeria Shop a Milano – via Palladini 8 – http://www.santeriamilano.it/